AmbienteOriginaleSostenibilità

Il Brasile sospende i controlli sulla deforestazione… o forse no

AMAZZONIA / È notizia di oggi (RSI) che il ministro dell’ambiente brasiliano Ricardo Salles abbia deciso di sospendere il controllo contro la deforestazione in Amazzonia, a favore di un risparmio di fondi pubblici per 60 milioni di reais (circa 10 milioni di franchi svizzeri) da utilizzare per la crisi economica dovuta alla pandemia.

La notizia arriva proprio durante il periodo più arido e con un rischio incendi elevato. Se così fosse ci sarebbero gravi conseguenze anche sulla lotta ai cambiamenti climatici.

Altre fonti (Swissinfo via Reuters, AP) riportano invece una notizia che dà maggiori speranze: il governo brasiliano pare abbia già fatto dietrofront e la decisione che avrebbe avuto effetto da lunedì non entrerà più in vigore, come invece era stato annunciato venerdì.

Quindi, salvo nuove svolte da parte del governo brasiliano, i finanziamenti agli istituti Ibama (Istituto brasiliano dell’Ambiente e delle risorse naturali rinnovabili) e ICMBio (Istituto Chico Mendes per la conservazione della biodiversità) sono al sicuro, almeno per ora.

Articolo originale di GeograficaMente.ch

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: